tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

2007 Chart

2007 Chart

Il disclaimer di sempre è: classifica puramente emotiva, nessuna valenza critica. Sono i dischi che ho ascoltato di più nei vari periodi dell’anno, basti pensare che ci vorrebbe un altro slot per: 23 dei Blonde Redhead, Ga Ga Ga Ga Ga degli Spoon, Anytown Graffiti dei Pela, Cease To Begin dei Band Of Horses, Send Away the Tigers dei Manic Street Preachers, An End Has a Start degli Editors, Roots & Echoes dei The Coral, Dark On Fire dei Turin Brakes e Good Save The Clientele dei The Clientele.

Annunci

13 Risposte to “2007 Chart”

  1. Classifica di tutto rispetto, con i Calla giustamente inseriti e ingiustamente dimenticati dagli altri (me compreso). Complimenti fra l’altro per il derby, lo sapevo che l’avreste vinto voi.

    Bluto

  2. Grazie Bluto, ma forse ricordi che c’è un motivo professionale per cui non posso del tutto gioire (è non è – pertanto -il grave infortunio a The Wall). Dei Calla, quest’anno, mi è mancata soltanto l’esibizione live, anche se i commenti alle loro precedenti date erano tutt’altro che lusinghieri.

  3. benno ikea, giusto? 🙂
    complimenti soprattutto per i modest mouse. i dischi pubblicati ad inizio anno escono sempre con le ossa rotte da queste chart.
    ovviamente non ti sto neanche qua a dire quanti ne abbiamo in comune… 🙂

  4. Esattamente, Benno uno di tre, ma quest’ultimo *faggio* è molto più chiaro dei primi due!
    Uhm così ad occhio direi che ne abbiamo 5 o 6 in comune. E nella lista dei meritevoli mi sono colpevolmente dimenticato di The Stage Names degli Okkervil River (che presumo sarà nella tua), e di Cassadaga di Bright Eyes. Insomma un 2007 niente male, almeno musicalmente. Un abbraccio Totonno!

  5. Nella mia playlist ho colpevolmente ignorato neon bible degli arcade fire!!

    p.s. quest’anno babbo natale somigliava a Dida… forse devo smettere di bere!

  6. E’ sempre troppo figo il tuo modo di postare la chart, con i 10 cd impilati in quel modo
    In comune ne abbiamo solo uno, ma gli altri che hai messo mi piacciono o comunque non li trovo inascoltabili 🙂

  7. 5 su 10 i miei in comune, per quanto più o meno li abbia ascoltati tutti. Mi complimento per gli Shins, che non mi aspettavo di trovare e mi rammarico per i Band of Horses, che secondo me un posticino lì in mezzo lo meritavano, insieme agli Editors.. Ps: stesso Benno, stesso colore, nella mia stanza rossa, arancio e gialla 🙂 Chiara

  8. lo sapevo che ci ritrovavo i calla 🙂

  9. Quello che intendevo dire con il disclaimer, Chiara, è che non è una classifica di merito. E’ legata a momenti, a periodi, a persone, a concerti e quant’altro. Non avrebbero trovato spazio i Bloc Party, altrimenti.

    Lelì, esattamente per lo stesso motivo, come da te giustamente preconizzato, i Calla si sono issati lassù. Gennaio…

  10. ebbene, li ho comprati tutti. Alcuni sono lì che vibrano in attesa di essere ascoltati, altri me li ero già sfiniti sul lettore cd della macchina, durante i 60mila km di quest’anno.
    voglio segnalarti anche un paio di parziali delusioni: sophia, se i precedenti erano da 10, l’ultimo mi pare che arrivi a 7 scarso, radiohead, non va oltre la sufficienza (niente emozione, niente suoni nuovi, dieci pezzi fatti semplic) e oi va voi, che avevano avuto un debut fantastico, ma che non si sono ripetuti. Buon anno pieno di indie!
    A.

  11. Sophia mi è piaciuto tanto (parlo al singolare tanto è essenzialmente Robin Proper-Sheppard) e se Technology Won’t Save Us non fosse stato pubblicato nel 2006 l’avrei certamente inserito, dato che in realtà l’ho ascoltato solamente nel 2007. Posso capire la tua delusione, anche se non mi appartiene, anzi, mi è piaciuto persino di più di People Are Like Seasons, ma è ovvio che entriamo nell’ambito del gusto personale. Grazie ed altrettanto a te Antonio!

  12. il disco dei Bloc Party pero’ non meritava l’acquisto della copia originale! 🙂

  13. A me il disco dei Bloc Party evoca dolci ricordi il valore dei quali è molto, molto superiore all’importo speso per il suo acquisto…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: