tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

Spoon

Spoon - Ga Ga Ga Ga Ga

Ga Ga Ga Ga Ga è un titolo il cui appeal è quanto meno opinabile, ed è già stato giustamente rinominato Ga5 , ma almeno la cover è stilosa, una immagine del 1963 che riprende la scultrice Lee Bontecou all’opera nel suo studio. Ma dagli Spoon non è che ci aspettiamo titoli e arte grafica, quello che non hanno mai mancato di fornire è ottima musica.
Di primo acchito neanche Ga5 si sottrae a questa piacevole abitudine, e sebbene le due tracce che mi hanno immediatamente colpito di più sono la prima e l’ultima del disco, ovvero Don’t Make Me A Target e Black Like Me, sono piuttosto sicuro che anche le altre 8 che ci sono in mezzo sapranno conquistarmi col tempo. Non mi pare che i texani si siano discostati di molto dalla loro impostazione canonica e ciò probabilmente contribuisce a mantenere uno standard elevato, all’altezza dei precedenti episodi, Kill The Moonlight e prima ancora Girls Can Tell, più di Gimme Fiction. Il che non è poco.

Don’t Make Me A target mp3

Black Like Me mp3

Annunci

29 Risposte to “Spoon”

  1. tutta la mattinata ad aspettarlo e ora sono in esterna e non posso ancora goderne… ma stasera sì. aspettative esagerate

  2. Infatti, era sparito il seeder e si era creata una lieve coda di 800 impazienti ascoltatori come noi 🙂
    Tranquillo Boss, scommetto che saprà essere altezza delle tue elevatissime aspettative. Altrimenti ti devo un giro al bacone del prossimo concerto! 🙂

  3. Anch’io su questo sono molto impaziente !!

  4. Voglio ascoltarlo anche io!!

  5. ARGH! Ti scrivo qui, così magari anche qualche altro intenditore potrà raccogliere il mio appello. E’ il seguente: ESIGO di andare alla data di Ferrara degli Arcade Fire, e prima possibile acquisterò un bellissimo beglietto.. MA: ho qualche perplessità sul come andarci (e soprattutto come tornare). Quindi: cercasi altri ascoltatori entusiasti di Neon Bible che ci saranno! Tu mi confermi la tua presenza? Grazie! 😉 A presto.. *Fra*

  6. Subliminalpop e Felson, penso che lo abbiate trovato nel frattempo, ma se dovesse ancora servire posso inviarvelo o uploadarlo su qualche servizio di file hosting.

    In linea di massima conto proprio di esserci FraCF, anche se temo di essere poco utile alla tua causa, nel senso che partirei sì da Milano alla volta di Ferrara, ma al ritorno penso che proseguirò verso sud-est. Se ti bastasse anche solo la tratta di andata, fammi un fischio!

  7. Trovato insieme al nuovo Editors, grazie lo stesso.

  8. Trovato, come il nuovo Editors. Splendido davvero. Bluto

  9. Don’t make me a target è una delle mie canzoni preferite ultimamente. Beh oh, spoon, mica pizza e fichi…baci

  10. evvabbene, abbiamo sopportato na na na na naa dei kaiser chiefs, eppoi mi ricordo anche un da-da-da (erano i kraftwerk?) ed un du du dudut…finalmente sda mi ha consegnato il pacco di amazon con 3 cd dei bloc party, li sto ascoltando adesso. ciau,a.

  11. Ehm… me ne sono poi competamente dimenticato… rimedio domani!

  12. MMan, i due album e Little Thoughts? Oppure i remix?
    Nel caso degli Spoon fortunatamente è solo nel titolo la ripetizione della sillaba.

    La mia preferita al momento è Black Like Me, Lelì, baci anche a te!

  13. la prima che hai detto; e c’erano anche i modest mouse (4 stelle e mezzo) e un cd (una stella e mezzo) registrato male dei clap your hands say yeah. Oggi invece ho trovato sul tavolo dei figli un cd senza titoli, l’ho ascoltato ed è una via di mezzo tra wilco e calexico. La prima canzone ha qualcosa a che fare con un black sheep boy.

  14. Ottimi gusti quelli dei tuoi figli, Antonio, è la title track del quarto album degli Okkervil River, il titolo è esattamente quello! ;]
    I CYHSY non mi hanno mai conquistato del tutto, invece, anche se In This Home on Ice è un gran bel pezzo. Qualcuno ha descritto la voce del loro vocalist come il richiamo di un cucciolo di pterodattilo, e penso che definizione migliore non possa essere trovata…

  15. mi inserisco umilmente per confermare al mio omonimo che il (meraviglioso) cd senza titoli si piazza comodo comodo nella mia top ten degli album usciti nel nuovo secolo.

  16. Hai ragione Totonno, lo sto riascoltando giusto adesso ed è una vera delizia per le orecchie, in una giornata piovosa poi… Lo avevo ingiustamente sottovalutato a suo tempo. Che belli questi spunti estemporanei… :]

  17. eh bravo, feci lo stesso identico errore. lo riscoprii mesi fa, così, giusto per “sentire qualcosa” prima del loro concerto a bergamo.
    poi il live fece il resto.
    ps. qualche mese fa è uscita la “definitive edition” (comprensiva di cd bonus con la appendix) che la zia-cdwow, quando si dice il caso, mi ha recapitato proprio stamattina.

  18. Ecco, quando si dice il caso… Pensavo giusto prima che ancora mi manca in versione polimerica ufficiale, e questo ulteriore spunto mi fa rompere definitivamente gli indugi…
    Oh, ma che mostro di canzone è A Martyr For My Love For You? Jack White ha fatto ancora strike…

  19. appena sentita. che dire? meglio cambiare musica che se penso che tra un’oretta suonano a un’ora di macchina da casa e che il solito totonno sarebbe già sotto il palco e non davanti a un pc…
    vabbè va. 😦

  20. Monterey, ma:
    1) sei poi andato stasera a White Stripes?
    2) a quando un post nuovo?
    3) a quando un nuovo concerto insieme?

  21. Viridian, ma:
    1) No, ma non è mai stato in predicato;
    2) Beh, dai, non è passato neanche un mese dall’ultimo… ;]
    3) Ti avevo proposto i Blonde Redhead mercoledì prossimo (il 20) al Rolling Stone, ma neanche farlo apposta proprio quella sera dovrò pernottare altrove per lavoro, per cui temo che se ne riparlerà a luglio… Nel caso mi farò senz’altro vivo 🙂

  22. ciao caro.
    per motivi di studio sto imparando a smanettare con programmi che rippano dvd ecc… ho pensato di unire l’utile al dilettevole e mettere sul tubo una cosa apposta per te.

    a presto

  23. Emozione! Grazie Antonio! Ne avevo visto uno spezzone anni fa durante uno speciale su BDB trasmesso da MTV, ma non lo avevo mai trovato sul web. Da che DVD è tratto? A proposito di Doves attendo con ansia il loro nuovo disco, ma la data di pubblicazione sta scivolando verso il 2008.
    Intanto sono alle prese con Gennaro Iezzo, e se andasse in porto… stai sicuro che gliela chiedo. ;]

  24. il video è preso da “BDB-DVD The Video Collection” del 2004, che natiuralmònt comprai avidamente all’epoca.
    Per tutto il resto… sto già pregando san gennaro (appunto). 🙂

  25. (ot. scanso imprevisti vò a sentire i bright eyes a luglio a torino. 10-24 luglio mi auguro di assaggiare tutto ciò che offre la sceMa torinese.)

  26. (coerente al mio agire… 😉
    ti chiedo: come stai?

  27. Che bel disco il nuovo Spoon. Mi sta letteralmente assorbendo. 😉


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: