tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

The Go Find

The Go Find - Stars On The Wall

Che dal Belgio possano provenire ottime band è un fatto assodato, basti pensare ai dEUS, mio gruppo preferito dell’Europa continentale, o ai Soulwax. I The Go Find sono un gruppo che nasce dalle idee di Dieter Sermus, un trentenne di Anversa che ha maturato una lunga esperienza in formazioni indiepop. E giusto per fornire un paio di indizi a garanzia che si tratti di qualcosa di realmente concreto, i riferimenti sono: Morr Music, l’etichetta di Berlino specializzata in indietronica (The Notwist, Ms.John Soda, Lali Puna e Mum) e la produzione di Arne Van Petegem, meglio conosciuto come Styrofoam (anch’esso appartenente alla scuderia Morr).
Per descrivere la musica dei The Go Find, una consona analogia che mi viene in mente è il famigerato cioccolato belga Godiva. Ingredienti di elevata qualità, poco dolce ma ricco di un corposo intreccio di essenze aromatiche. Suoni molto soffusi, limitato e funzionale impiego di campionamenti, tracce esclusivamente acustiche come Monday Morning, quella che più mi piace di Stars On The Wall, secondo disco full length dopo Miami del 2004. E non è escluso che il risultato possa anche migliorare, in quanto quella che ho ascoltato pare essere una versione preliminare. In ogni caso è consigliato a chi ama Morr, l’indie d’atmosfera, e le sonorità delicate. Se cercate invece qualcosa di movimentato e brioso, passate oltre.

Dictionary mp3

Monday Morning mp3

Ice Cold Ice mp3

Annunci

6 Risposte to “The Go Find”

  1. ma questo posto è fantastico;)
    mi parli di indietronica, notwist e ms john soda di sonorità delicate e d’atmosfera e come faccio a non prendere questo consiglio come imperativo d’ascolto? devo farlo. al più presto:)
    p.

  2. Mo’ me li scarico. Che i nomi dati sono una garanzia.
    Intanto, a proposito di indietronica, ieri ho scoperto un gruppetto che si rifà ai Postal Service. Ho ascoltato per due ore in loop le 4 canzoni che ci sono su myspace. Peccato siano misconosciuti e non sia riuscita a trovare nulla.
    Questi qui:
    http://www.plasticoperator.com/
    http://www.myspace.com/plasticoperator
    Tu li conoscevi già?

  3. No Vi, non li conoscevo, ma le tracce sono davvero promettentissime. Combinazione anche uno dei due componenti è di Anversa, evidentemente lì crescono a pane ed indietronica, ed è in contatto con Styrofoam (che vedo ha già rimixato una versione di Folder). Leggo che è in uscita a primavera l’album d’esordio, per cui l’ho già aggiunto tra le request – dove compariva già – del fornitore di fiducia (una comunità di torrent). Davvero vicini ai Postal Service. Appena si rende disponibile qualcosa, non mancherò di segnalartelo. Grazie intanto.

  4. Azz troppa roba e troppo poco tempo per ascoltare, scaricare e apprezzare il tutto. Ci proverò comunque…

  5. Grazie a te. Alla prima occasione (tanto ci vediamo presto a un prossimo concerto) mi spieghi come funzionano i torrent?

  6. Certamente Vi, è una delle soluzioni più efficienti, e quella comunità è una miniera di diamanti.

    Bluto, l’unico rimedio è il Modafinil, quel famoso farmaco che consente di avere giornate di 20 ore. Non ho mai avuto il coraggio di provarlo però, perchè gli effetti collaterali a lunga scadenza non sono ancora del tutto chiari. Ed il piacere del sonno non è del tutto da trascurare… ;]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: