tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

Small Sins

Small Sins - Small Sins

Electro chamber pop, e la copertina costituisce una dichiarazione d’intenti, manca solo la drum machine. Toronto. Gruppo riformulato da Astralwerks (il cui livello medio qualitativo degli artisti è un sinonimo di graranzia: da Badly Drawn Boy a Sondre Lerch, da Sparklehorse – a proposito sarebbe criminale perdersi ‘Dreamt For Lightyears In the Belly Of A Mountain’ – sino ai Turin Brakes), dopo che nel 2005 Thomas D’Arcy, fondatore ed ispiratore pressoché unico, si era proposto con il nome The Ladies And Gentlemen, pubblicando Small Sins, titolo destinato a diventare anche l’appellativo definitivo. Tale album viene riproposto, debitamente riarrangiato, da Astralwerks nel giugno scorso in nordamerica, mentre la pubblicazione in Europa è prevista per novembre.
Sebbene Thomas D’Arcy conosca anche personalmente gli interpreti del collettivo indie canadese, a cominciare dai Broken Social Scene, gli Small Sins non hanno granché da spartire con loro; ascoltandoli si viene invece immediatamente rimandati a Grandaddy e, soprattutto, The Postal Service, sebbene D’Arcy proclami che ciò sia assolutamente incidentale, in quanto i suoi ascolti più convinti si indirizzano verso Wilco e Spoon, che peraltro non sono attinenti al suono proposto dagli Small Sins. Che non è niente male.

Stay mp3

Won’t Make It Easier mp3

Annunci

6 Risposte to “Small Sins”

  1. Provvedo subito a procurarmelo. I nomi da te citati non mi lasciano certo indifferente. Blutarsky

  2. tadaaaaaa!!!! sorpreeesaaa! puff a volte ritorno, come un’allergia stagionale.

  3. ascoltato ieri per la prima volta, niente male, si fa sentire molto bene.

  4. non ascolto dischi nuovi da un sacco e passare da queste parti è realmente una tortura! …. eppure presto, presto, recupererò e il carrello sarà pieno di tutti questi advises. baci alla band
    monotono

  5. Ambrosia, betulla e nocciolo, non hai che da scegliere con me, purtroppo! ;]

    Si subpop, anche ad un paio di settimane di distanza reggono ancora bene!

    Monotono, ci farebbe molto piacere vedervi per qualche serata musicale autunnale (The Kooks?) magari aggiungendo un passaggio da qui!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: