tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

Radio 4

Radio 4 - Enemies Like This

Nella fantastica lavagna di School Of Rock ci sarebbe un ramo che discende dai Clash, passa per i Public Image Ltd. ed arriva ai Radio 4 (che infatti devono il loro nome ad una canzone dei PIL). Se ador(av)o i Clash, am(av)o Rotten o Lydon che dir si voglia, logica vuole che mi piacciano anche i Radio 4, quintetto newyorkese. In particolare le linee del basso mi hanno sempre convinto e coinvolto, trovando in Eyes Wide Open la traccia di riferimento di questo genere di musica negli anni correnti. Proprio con Gotham!, l’album in cui è incluso quel pezzo, ho fatto conoscenza dei R4. Era il loro secondo album (2002), al quale è seguito due anni più tardi Stealing Of A Nation, una grossa delusione, purtoppo. Con aria circospetta mi sono quindi avvicinato a Enemies Like This, album in uscita ad inizio di maggio, temendo che l’ispirazione del gruppo non fosse tornata ai livelli di Gotham!. Cautela che si è rivelata fortunatamente infondata: trovo questo lavoro davvero convincente, praticamente privo di passaggi a vuoto, e che costantemente induce a muovere una qualsiasi parte del corpo al tempo della sezione ritmica, sempre superlativa. Noto nelle chitarre, specie nella parte iniziale del disco, un certo influsso Interpolico, che comunque certo non stona.

Enemies Like This mp3
This Is Not A Test mp3

Annunci

6 Risposte to “Radio 4”

  1. A me era piaciuto anche l’ultimo, comunque mi fa piacerissimo che sia bello anche questo!

  2. Confesso la mia totale ignoranza. Mi devo documentare… Blutarsky

  3. porca miseria! io da stealing of a nation devo ancora riprendermi… mi fido e passo da media markt, bada ben monty
    laito

  4. Vai tranquillo Andrea, soddisfatto o rimborsato! :]
    Verrei anche a Bruxelles apposta…

  5. no, mi dispiace, non ce l’ho fatta… ho ascoltato i soliti 30 secondi di ogni canzone e ho abbandonato l’idea. ma grazie a questa spedizione, ho accattato uno stephen malkmus in offerta e, ben più importante (per la mia collezione) i mr. big d’annata di lean into it… non ridere, dai…
    quando vuoi fare un salto a bxl dimmi pure eh ciao laito

  6. SM è un gran bell’investimento, e no, non rido certo dei Mr. Big, ne’ di qualsiasi altro autore, sono favorevole ai principi libertari, anche nella musica. Al massimo possono non piacermi, ma sempre di gusti personali si trattano. ;]
    E’ che a volte cambiano, qualche acetato da mettere su e-bay ce l’ho…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: