tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

Franz Ferdinand & The Rakes @ Madzapalace – Milano

Alle 20:30 arrivano sul palco i The Rakes. Quest’estate mi hanno tenuto compagnia, specie nei viaggi automobilistici all’alba del lunedì cercando di evitare il traffico del rientro, quando una musica energetica si rendeva necessaria per tenersi ben svegli. Alan Donohoe, con il suo perfetto accento della upper class londinese, tiene a precisare che loro non sono i Franz Ferdinand, forse preoccupato da un’accoglienza molto calda da parte delle calca nei pressi del palco, sottovalutando forse l’effettiva diffusione che ha avuto in Italia il loro Capture/Release. La sua gestualità sincopata, molto accentuata e divertente, è un po’ stridente con l’aspetto da baronetto, ma è cosa nota che non ci si deve far ingannare dalle apparenze. Mezz’ora di buona musica, in cui spiccano il singolo Retreat e la loro canzone che più mi piace: Binary Love (la più “calma”, come ha precisato Alan). Un prologo assolutamente congruo alla maestosità di quello che stava per essere rappresentato sullo stage di un Madzapalace che si stava colmando molto di più di quello che era lecito aspettarsi considerando che altre due date italiane relativamente vicine come Bologna e Firenze avrebbero moderato la migrazione del popolo Ferdinandiano. Alle 21:37 compaiono i protagonisti ed attaccano una scaletta di 19 brani che costituiranno una perfetta rappresentazione del loro repertorio, offrendo un rendimento costantemente elevato per tutto l’arco della sessione, dando prova, se mai ce ne fosse stato bisogno, di essere una band vera, per nulla artefatta e probabilmente pronta ad entrare nell’olimpo dei più grandi. La setlist, da quello che mi posso ricordare pur avendo avuto modo di seguirla con l’ausilio di quella della loro recente data di Copenhagen (che però era alquanto diversa nell’ordine dei brani), è questa:

This Boy
Come On Home
Do You Want To
Auf Achse
Dart Of Pleasure*
Take Me Out
Tell Her Tonight
The Dark Of Matinée
The Fallen**
Walk Away***
Eleanor Put Your Boots On***
You’re The Reason I’m Leaving
I’m Your Villain****
40 Ft.
Michael
____________________
Jaqueline
Evil And A Heathen
Outsiders
This Fire

Puo’ essere che l’ordine sia diverso, specie nella parte centrale, ma I pezzi sono questi.

Note:
* Dedicata agli eletti che hanno ballato con loro venerdì al Plastic
** Guest keyboard e credit ai The Rakes
*** Due canzoni in cui Alex Kapranos ha utilizzato una chitarra acustica
**** Presentazione dei componenti della band e triplo salto dalla torre della batteria

Per definire i Franz Ferdinand trovo perfetta la descrizione di S.U., giornalista che compare spesso nella sezione musicale del magazine del Corriere, che recita: “Il suono dei FF ti appare familiare, ricco frullato di rock, punk, beat. Ma dare identità e modernità alla nostra memoria acustica merita applausi”. Alexander Kapranos ha una presenza scenica imponente ma per nulla supponente. Il pezzo della serata Outsiders, e non solo perchè è quello che preferisco dell’ultimo album.

Congedo e scambio di impressioni più che soddisfatte con webpals di lunga data (lelina e shirk) e di recentissima acquisizione (serena e bartxxxx), la chiusura dell’anno concertistico è stata perfetta.

Annunci

7 Risposte to “Franz Ferdinand & The Rakes @ Madzapalace – Milano”

  1. D’accordissimo sui Rakes, meno sui Franz Ferdinand che per me sono partiti un po’ scarichi e si sono ben ripresi solo dopo qualche canzone, con un bel crescendo e una seconda metà molto buona. Alla fine quindi sono soddisfatto ma le altre due volte mi erano piaciuti di più.

  2. sarà…ma io stasera me ne andrei a firenze! (o a bologna…ancora non ho capito…) felice di averti rivisto, soprattutto nel contesto di ieri!

  3. Bhè, per me era il primo concerto dei FF e devo dire che un’energia e una professionalità così non me la immaginavo. Veramente uno spettacolo oltre ad essere stato un bel cocerto.
    Piacere di averti conosciuto, sto già facendo acquisti seguendo i tuoi consigli…

  4. ehhh, già… 😉
    ve li saluto a bologna.

  5. sui rakes non mi trovi d’accordo, soprattutto nelle movenze del cantante: insopportabili e troppe! sui ff dico solo WOW!

  6. Barto, necessito il recapito per inviarti quelle cose di cui parlavamo al concerto degli Starsailor!

    Lelì e Bart, il piacere è stato mio, davvero, non è una frase fatta. Bart spero di non fuorviarti troppo, ho compreso che gradisci il genere più “energico” ;]

    Shatzy, … già sai! ;]

    Capisco possa non piacere Anna, ma vedrai che quello è un gruppo che sopravviverà alla scrematura. E’ quello che ha regalato il demo a Hint…

  7. Mandato messaggio priovato per il mio indirizzo, sei il migliore!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: