tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

Untitl.Ed

Untitl.EdIeri sera, complice un irrinunciabile invito di Fainberg, ho potuto partecipare alla festa di presentazione di Untitl.Ed al Metaverse di Zop. Untitl.Ed è una interessantissima iniziativa editoriale intrapresa da Fainberg, che ho finalmente avuto il piacere di conoscere di persona, e da due sue amiche, incontrate proprio grazie a questo bizzarro mezzo che è il weblog. Three Is A Magic Number, cantavano i Blind Melon (è stata anche l’ultima canzone che hanno registrato insieme), e all’insegna di questa formula, Untitl.Ed pubblicherà, di volta in volta, tre libri, attingendo gli autori proprio dalla rete (una di loro la avevo infatti già incrociata nei commenti di Shirk). I primi tre titoli sono Vedrai Vedrai, Voice Recorder e Il Pasto Grigio. E gli autori? Gli autori non compaiono in copertina, ma soltanto all’interno, secondo uno schema prefissato che prevede una copertina standard e che verrà mantenuto anche per le prossime pubblicazioni. Per la prima volta avrò quindi modo di leggere dei libri scritti da autori che ho potuto conoscere personalmente. E l’unico dubbio che mi rimane è: quale leggere per primo?

Annunci

8 Risposte to “Untitl.Ed”

  1. Grazie ancora per aver raccolto l’invito, davvero.
    Per quanto riguarda i libri, ti suggerirei di partire dal numero 1, anche se è vero che three is the magic number e che due è un numero pari e porta bene. Oppure lasciati convincere dal titolo. Oppure, ancora, per cavalleria parti da una delle due signori autrici. O per spirito di corpo, dal libro di Demetrio. Insomma non so. Comunque vada, aspetto con curiosità di sapere che ne pensi. Bacio.

  2. *signore* autrici, ovviamente.

  3. Raccoglierò volentieri il tuo suggerimento, Fainberg. Tra l’altro Alessandra è stata la prima persona che ho incontrato al Metaverse martedì sera, ed è colei che mi ha giudato fino a te. Ed a quel punto, un po’ per galanteria, un po’ per seguire l’ordine numerico assegnato da Untitl.Ed proseguirò con Scrivana e per ultimo terrò Demetrio (ma come si dice: last but not least). Volentieri ti girerò le mie impressioni, grazie ancora!

  4. martedì sarei dovuto arrivare pure io, ma il lavoro è una gran brutta bestia, peccato

  5. un saluto allora! 🙂 z

  6. Sarebbe stato bello trovarti lì Shirk, ma comprendo che non fosse propriamente comodo per te da raggiungere in serata feriale. Immagino che riceverai una copia di Voice Recorder con dedica… ;]

    Zop, un saluto che contraccambio volentieri, sei stato un perfetto ospite. E io mi sono fiondato sul cestino degli SMS-Gialli all’ingresso che ho letto, credo, dal primo all’ultimo. Alcuni davvero esilaranti. :]

  7. inizia col mio. daiiniziacolmio 🙂

  8. Scrivana, Fainberg mi è testimone che, in funzione dell’introduzione che avevo letto on-line, Voice Recorder era quello che mi ispirava di più, quindi evito di fare la figura dell’adulatore adesso. :]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: