tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

Running On Empty

Sto cercando di definire una playlist adatta a circa 60’ di corsa a passo moderato (dagli 8 ai 10 km/h), per adesso mi sono venute in mente queste:

The Music – Take The Long Road And Walk It
Collective Soul – Shine
dEUS – Everybody’s Weird
Jane’s Addiction – Just Because
Jimmy Eat World – Pain
Hope Of The States – The Red, The White, The Black…
Mando Diao – Sheepdog
P.O.D. – Youth Of The Nation
Radio 4 – Eyes Wide Open
Yeah Yeah Yeahs – Y Control
Rancid – Fall Back Down
Stellastarr* – My Coco
Louis XIV – Finding Out True Love Is Blind
The Libertines – Time For Heroes
Six By Seven – Catch The Rain

Così sarebbero 1 h 1 m 19 s: vanno bene? Sono adatte? Avete suggerimenti?

Annunci

13 Risposte to “Running On Empty”

  1. cazzo, dovrei provare sul campo.
    ottime tracce, ma alcune le ho usate nei tragitti a piedi per tenere il ritmo: non corro ma cammino di buon passo.
    credo ci sia in giro un software capace di contare i bpm delle tracce, dovrebbe essere parte di un’applicazione studiata per classificare la musica in base ad un pattern (dio, che cazzata immane!)
    per un ritmo non indiavolato, credo che 120 bpm dovrebbero bastare…

  2. mi sembra che questo sia un segnale della prova costume … panico da vacanze?

  3. Grazie Shirk! Ottima idea: ha ragione pimpa quando dice che sei geniale (e BTW era ottima anche la definizione di specchio!).

    Hahaha Hint, in realtà, come hai potuto notare, ci vorrebbe ben altro per poter affrontare la prova costume senza remore… ;]
    Le vacanze c’entrano si, ma non per questioni estetiche: per poter invece affrontare le immancabili attività sportive con un minimo di allenamento in più.

  4. eh, non mi incensare! ho l’hobby di secernere idee scarsamente utili / poco praticabili / irrimediabilmente malate.
    cazzo, nel 2006 mi candido a premier!
    ;]

  5. Magari Shirk! Mi unirei immediatamente alla tua organizzazione elettorale: magliette TshirtHell a profusione! ;]

  6. uhm… per una corsa cadenzata… vediamo un po’
    the clash – london calling (immancabile)
    soft cell – tainted love
    r.e.m. – popsong 89
    queens of the stone age – i never came
    oasis – she’s electric
    cake – short skirt/long jacket
    pj harvey – a perfect day elise
    david bowie – heroes (altro immancabile, che fa pure tanto “sfide” :-))

  7. uhhh.. le compilation di questo tipo sono la mia passione e il mio secondo hobby. dunque, io direi frankie teardrop dei suicide in loop (anche se potresti morire stroncato da un ictus), oppure pink lady lemonade degli acid mothers temple che dura esattamente 60 minuti, quindi una-corsa-una-canzone, ictus permettendo. che dici?

  8. Bello bello! Che bei listoni! Grazie Anto’, lo completerò con altri brani attinenti per periodo/genere. E magari uno dei 5’Nizza (anche se non capisco una parola di russo a parte da niet glasnost spaziba spetsnaz e perestroika…) così mi ricordo che è tuo.

    I Suicide sono il gruppo ideale per andare serenamente incontro ad un ictus, no? Pink Lady Lemonade nella versione da 60 minuti non la conosco, quindi è l’occasione buona per colmare questa lacuna! Bella emmepi, se sopravviverò ti offrirò volentieri quella birra di cui si menziona in audioscrobbler… ;]

  9. io invece sto cercando una playlist adatta ai miei riposini sul divano…mi fai sentire tremendamente pigra! ;-))

  10. Caro Monte seguirei a ruota Sedicinove. Bowie come gran finale fa molto molto Sfide. Dacci dentro. Ciddu

  11. Uomo del Monte, la stessa Runnin’ on empty del fratellino è un pezzo che non annoia mai… (la ascolto dal 1978 quando il buon massarini su radio2 21e29 la propagandava e l’ho ritrovata in cuffia a Forrest Gump! inoltre è nella ia top ten di tutti i tempi!).
    delle tue la mia preferita è fall back dawn, adattissima per il rush finale!
    aggiungerei infine un pezzo di adam…il rullo del tamburo “spinge” la corsa…che ne dici King of wild frontiers?
    SAMUEL in anno licet insanire!

  12. in auto leggeri e senza fretta, i pink floyd fanno un certo effetto.
    potresti provare al passo. 🙂 buona corsa!

  13. Lelì, tempo fa si era detto di stilare una playlist adatta alle attività (anche) sul divano, ma che non prevedevano esattamente il riposo come fine ultimo… ;]

    Dr. Mirza, hai ragione a riguardo di Jackson Browne! E di Massarini sono certo che seguivi anche Mr. Fantasy, come me del resto. E a proposito di eighties Adam Ant non può essere messo nel dimenticatoio quindi certo, Kings Of Wild Frontiers da aggiungere! Infine: Deligere oportet quem velis diligere. Se me ne avessero fatto scegliere uno, uno solo, sarebbe stato lui! ;]

    Nocedifool, sfondi una porta aperta con i PF, consumati in tutte le edizioni e validi per qualsiasi scopo! Echoes potrebbe andare benissimo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: