tangerineshade
"Are You a mod or a rocker? I'm a rod!"

Robbers On High Street

Robbers On High Street - Tree City

Potrebbe non essere interessante una band che va in tour con Gomez, Cake, Ambulance LTD, The Dears? Date le premesse, almeno un ascolto lo merita… E quell’ascolto, all’inizio, ti porta a pensare (inevitabili gli accostamenti alla gnoosic map): uhm, questi assomigliano a… Spoon? Parecchio, sembra. Ma è poi così deleterio assomigliare a qualche altra band? Tre punti di domanda sono forse già troppi in un post, ma la risposta che mi fornisco è: no! L’importante è che quello che ne scaturisce sia sano intrattenimento musicale, che venga evitato il plagio, che il tempo (sempre troppo tiranno) dedicato all’ascolto venga in una buona misura ricompensato. E tutto ciò i Robbers On High Street lo garantiscono.
Non saranno certo questi quattro newyorkesi a scrivere pagine indelebili della storia del rock, ma questo loro esordio fa perlomeno pensare che si possa aggiungere un nuovo nome alla lista delle band da seguire con simpatia ed attenzione. Tree City è il loro album d’esordio uscito a fine febbraio al di là dell’Atlantico e ancora non pubblicato in Europa, ma disponibile attraverso importatori inglesi che consentono di evitare i problemi doganali in cui ormai incorrono le spedizioni dal Nordamerica. I ROHS passano dal rock al pop con assoluta disinvoltura, tanto che a volte si fatica a distinguere la linea di demarcazione, e nello stesso modo i 13 brani si susseguono con una discreta alternanza di motivi ed armonie. Mettono generosamente a disposizione tre tracce per il preascolto, come giustamente si conviene ad una band che necessita di farsi conoscere. Le tre canzoni (le prime due e l’ultima) sono indicative ma non riescono a dare il reale spessore di questo disco che offre il meglio di sé nella parte centrale.

Spanish Teeth – traccia 1 mp3

Japanese Girls – traccia 2 mp3

Montefiore – traccia 13 mp3 

Valutazione 3.8 su 5

Annunci

11 Risposte to “Robbers On High Street”

  1. ci sono ci sono. ci sono ancora anche se non mi faccio sentire..

  2. (ah, the Eels…che dici, si può fà?!)

  3. mai sentiti, però sembrano interessanti, mi ascolto gli mp3 grazie

  4. Si Pep, ma solo con consegna brevi manu. ;]

  5. ehm , eccomi su Splinder… CE L’HO FATTA!!!! Ah grazie per le dritte , sto ascoltando cd come una matta!

  6. Benvenuta, è un piacere Griffin, posso abbreviare? ;]

  7. si si abbrevia pure , tanto c sono abituata : griffe , friffin , griffina… Tutto fà brodo! eheh!

  8. Me lo procurero’ al piu’ presto, tra l’altro ho cambiato idea sui kings of leon, che ora mi piacciono abbastanza. 🙂

  9. …brevi manu, la vedu duri… 😀

  10. Ascoltato, direi che sono d’accordo col tuo 3,8. 4 mi sembra già troppo. Ad ogni modo, un buon disco che non fa di certo male al rock.

  11. Ricky sono contento per i KOL, anche perchè li immaginavo nella tua sfera di interesse, così come non pensavo i ROHS lo fossero granchè, grazie per il riscontro sulla valutazione; serve per capire se la taratura è corretta.

    Pep, niente escursione nelle lande desolate in aprile?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: